Come puoi creare il tuo sito gratuitamente e in poco tempo? Con Google Sites!

Come puoi creare il tuo sito gratuitamente e in poco tempo? Con Google Sites!


Non hai competenze di programmazione e termini come PHP, HTML, Java, MySQL ti sono praticamente sconosciuti?

Grazie a Google possiamo, in pochi passi, creare un nostro sito personale ed arricchirlo di tutto quanto si desidera senza dover essere dei guru informatici o conoscere chissà quali linguaggi di programmazione. Basta accedere alla URL http://sites.google.com e inserire le proprie credenziali di Google (le stesse dell’account GMail o Google+, Google Drive, altri servizi Google). Dopo la login si viene rediretti alla pagina principale in cui è possibile creare un nuovo sito, visualizzare un eventuale sito già creato o rivedere i siti eventualmente eliminati ed eliminarli definitivamente. IMPORTANTE: come indicato nella relativa pagina dei siti eliminati gli eventuali siti che sono in tale stato da più di 30 gg, verranno automaticamente eliminati definitivamente.


Google_Sites_Home

Pronti, VIA! Creiamo il nostro sito personale.

Cliccando il punsante CREA si accede alla sezione in cui devono essere selezionate le prime informazioni essenziali per la creazione, ovvero: modello (da vuoto ad altri predefiniti e selezionabili da una galleria piuttosto fornita) e il nome che si desidera assegnare al sito (es. mionuovosito). Il nome che viene selezionato è la parte finale che andrà a completare l’indirizzo web del nostro sito che sarà costituito da https://sites.google.com/site/mionuovosito.Infine selezioniamo il tema del nostro sito il quale, oltre ad essere bello deve essere anche quanto più funzionale ed accattivamente possibile. Posso selezionare modelli per creare un wiki, un sito per pubblicizzare un’attività, un ristorante o semplicemente un sito per la propria presenza online con argomenti di interesse, testimonianze, ecc…


Google_Sites_Models

Selezionando quindi un modello e successivamente un tema, il gioco è quasi fatto, basterà infatti cliccare il pulsante CREA SITO posto in alto alla pagina. Dopo pochi secondi di attesa abbiamo a nostra disposizione un sito completamente funzionante, già online ed utilizzabile. Possiamo da subito personalizzarlo ulteriormente accedendo all’apposito editor tramite il pulsante posto sulla barra in alto (icona a forma di matita), oppure aggiungere altre pagine cliccando sull’icona della agina con il segno più (+).


Google_Sites_Created

OK, molto pratico e bello, ma cosa posso personalizzare?

Visualizzando l’editor c’è una discreta gamma di possibili customizzazioni possibili senza dover conoscere e/o mettere mano al codice. Come prima personalizzazione, come se stessi usando un programma/editor di testo, è possibile formattare ovviamente il testo scegliendo di cambiare font, dimensione, tipo (grassetto corsivo, sottolineato), colore (sia del testo che dello sfondo). E’ possibile inoltre creare liste puntate/numerate, regolare rientranze del testo/paragrafi, allineamento del testo. La funzionalità più interessante è quella di poter anche aggiungere tutta una serie di altri elementi alle nostre pagine. E’ possibile infatti aggiungere con pochi click immagini, link (esterni o interni al sito stesso), sommario, caselle di testo, post recenti e addirittura applicazioni Google come un calendario, grafici, elementi/oggetti presi da Google Drive o Google Plus, inserire una mappa, video di YouTube e tanto altro. Insomma una vasta scelta di oggetti che possono rendere il nostro sito più funzionale, utile e completo. Sotto alcuni esempi di personalizzazione.


Google_Sites_Editor

Ho bisogno di altre pagine. Posso aggiungerne?

La risposta è sì, Google Sites mette a disposizione anche la possibilità di poter aggiungere altre pagine e, analogamente a come visto fino ad ora, possiamo personalizzarle e aggiungere tutti gli elementi e gadget che ci occorrono. L’aggiunta di una nuova pagina è molto semplice: basta cloccare sull’icona preposta in alto a destra ed assegnare da subito un nome alla nostra nuova pagina. Si può pensare di creare una pagina per le foto, una pagina per i video preferiti e selezionare quindi il tipo di pagina che vogliamo aggiungere: pagina web oppure una pagina per annunci, uno schedario, un elenco ed altro. Dopo aver impostato il nome, scelto il tipo e scelta la posizione (se sotto la homepage o ad un livello superiore), cliccando su CREA in alto dopo pochi secondi abbiamo la nostra nuova pagina web completamente personalizzabile e da arricchire con tutti i nostri contenuti.


Google_Sites_New_Page

Dopo aver creato la nuova pagina, posso ovviamente (ed ho necessità) di ‘linkarle’ per potervi accedere senza per forza inserire l’indirizzo. Accedendo alla sezione dell’editor ed andando ad inserire un link ‘interno’ è possibile trovare, tra quelle disponibili, alnche la nostra nuova pagina (nell’esempio la pagina dedicata alle foto).

Google_Sites_Link_New_Page

Dopo aver effettuato e salvato quanto personalizzato, pagine aggiunte, ecc…, ritornando ad https://sites.google.com/ si può notare che ci viene visualizzato il sito appena creato con la possibilità di selezionarlo per eventuali modifiche future. Particolarità da notare è che Google Sites ci permette di creare anche altri siti quindi possiamo, con un unico account, creare (ad esempio) sito personale, sito per pubblicizzare la mia attività, il mio lavoro, sito dedicato ad un mio hobby e così via.

Google_Sites_View_My_Site

Cosa aspetti? Prova a creare il tuo primo nuovo sito…

…usando tutta la fantasia a disposizione per creare il tutto in pochi step. Inviami una mail all’indirizzo private@miderag.com con l’URL del tuo sito Google che hai creato: appena ne riceveremo un numero adeguato sarà pubblicato un post in cui saranno mostrati i siti creati dai lettori.


Link utili – Fonti – Citazioni – Vai a Disclaimer Le immagini (parte o tutte) utilizzate in questo articolo/post sono state scaricate/catturate dal sito ufficiale di Google Sites e da Public Domain Pictures. Le stesse restano di proprietà del rispettivo proprietario. Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari; marchi di terzi, nomi di prodotti, nomi commerciali, nomi corporativi e società citati possono essere marchi di proprietà dei rispettivi titolari o marchi registrati d’altre società e sono stati utilizzati a puro scopo esplicativo ed a beneficio del possessore, senza alcun fine di violazione dei diritti di Copyright vigenti.

Leave a comment